Itinerario 17: Cantagrillo-Vinacciano-C. Montirici-Cantagrillo

Dal piazzale davanti a Villa Gargani, percorriamo la strada per Montevettolini e Monsummano per circa 500 metri, fino ad un bivio. Si gira a destra per via Forra Castelnuovo, si attraversa il rio e si prende una sterrata.

Superata C. Reali, si prosegue a sinistra sull'argine di un torrente, fino ad una strada asfaltata e poi una sterrata, quindi, al bivio, si continua diritto fino ad un nuovo bivio dove si va a destra, e si arriva alla pista forestale che costeggia un bosco. Più avanti troviamo un laghetto e camminiamo lungo il rio di Vinacciano.

Iniziamo la parte ad anello dell'it. 17: ci si imbatte quasi subito in un bivio e si imbocca un sentiero sulla destra. In corrispondenza di una curva del rio, dobbiamo guadarlo, quindi prendiamo una sterrata sulla sinistra e saliamo tra i campi ed un bosco. Prendiamo la sterrata che curva a destra, e al bivio prendiamo un sentiero e poi una mulattiera; saliamo fino a villa Bozzi (m 164) dove incrociamo una stradella e poi una mulattiera a fondo naturale che sale fino ad arrivare all'antico borgo di Vinacciano (m 264).

Da qui si scende verso Collina, al trivio si sale a sinistra per circa 300 m. e ad un bivio si prende a sinistra nel bosco. Al podere Le Capanne (m 300) proseguiamo per la strada principale. Al bivio successivo si gira a sinistra fino ad una radura dove una deviazione a sinistra porta al convento di S. Maria delle Grazie.

Lasciato il sentiero da cui provenivamo, si sale nel bosco dove incrociamo l'it. 00 di crinale, lo prendiamo e arriviamo a C. Ronconi (m 433), giriamo a destra fino a giungere su uno stradello. Poco prima di raggiungere C.Montirici (m 271), senza arrivare all'incrocio con la strada asfaltata, curviamo a gomito sulla sinistra e scendiamo per una stradella cementata all'inizio. Ad un bivio, si mantiene la strada principale e superata una deviazione a sinistra e due a destra, si continua a scendere nel bosco. La sterrata scende fino al bivio dove si chiude l'it. 17.