Itinerario 18a: Spicchio-Lamporecchio

Entrando dall'ingresso posto sulla strada che da Lamporecchio va verso Monsummano, ci troviamo circondati da una splendida vegetazione. Lasciato il bosco, la strada sale fino ad arrivare ad un viale di lecci che porta sino alla villa Rospigliosi.

Dalla piazza adiacente (m 137) si percorre la vecchia strada asfaltata declassata in direzione di Lamporecchio, raggiungendo rapidamente la nuova strada di circonvallazione che abbandoniamo dopo una cinquantina di metri, scendendo dalla scarpata. Toccata una vecchia aia, si segue una traccia di sentiero che scende tra terrazzamenti; si prosegue in discesa in direzione di un vecchio mulino abbandonato senza raggiungerlo, perché pieghiamo decisamente a sinistra lungo una traccia di sentiero che corre lungo il rio di Spicchio, che si oltrepassa e, raggiunto uno stradello di fondo valle, lo si prende a destra e si risale per una vecchia mulattiera; nei pressi di un tabernacolo (m 110) si raggiunge la
carrozzabile Lamporecchio/Porciano.

Presa sulla sinistra l'asfaltata che sale rapidamente e toccata una villa che si trova sulla nostra sinistra, si prosegue fino ad un bivio nei pressi di una villetta, dove intersechiamo l'it. 18. Scendiamo a sinistra per l'asfaltata che curva decisamente a 90°. Superata una grande casa colonica, la strada ritorna sterrata e prosegue sempre in discesa. Superata C. Cappelli (m 117), la strada prosegue per circa un chilometro in discesa fino a raggiungere via Orbignanese dove termina il percorso.